Il Castello di Monte Sant'Angelo (FG).

di Stefania Mola

Posto a nord-ovest dell'abitato, l'attuale castello è il risultato di dieci secoli di storia, ma soprattutto di distruzioni, ricostruzioni e ristrutturazioni.

La così detta Torre dei Giganti: di forma pentagonale, si eleva sul lato ovest e venne eretta da Roberto il Guiscardo nel secolo XI insieme alle mura della città; oggi è inglobata in uno dei torrioni cilindrici dovuti all'intervento di Ferdinando I d'Aragona.

Il nucleo originario, la torre pentagonale detta "dei Giganti", è attribuito ai Normanni che, prima con Rainulfo conte di Aversa e poi con Roberto il Guiscardo, avrebbero eretto un edificio fortificato sul sito di un precedente impianto difensivo di epoca longobarda; al tempo di Federico II dovettero esserci interventi di una certa consistenza, come testimoniato dallo «Statutum de reparatione castrorum», e successivamente ulteriori aggiunte nel periodo angioino, oltre alla sua temporanea trasformazione in prigione. Secondo la tradizione, l'imperatore svevo vi soggiornò per alcuni anni insieme a Bianca Lancia, e vi nacquero i figli Enzo e Manfredi. Agli Aragonesi si deve invece il decisivo ampliamento e la revisione globale delle strutture, che assunsero una conformazione in linea con i tempi e con le mutate esigenze difensive; a questo periodo appartiene il torrione di testata, a forma di carena di nave, che riporta la data del 1493.

Pianta del Castello.

Tra distruzioni, ricostruzioni e ristrutturazioni, in dieci secoli di storia il castello ha visto modificare la sua forma, la sua struttura e le sue funzioni. Da qualche anno sono in corso lavori di scavo archeologico che stanno cercando di fare piena luce sulle varie fasi di occupazione e di intervento, soprattutto sull’impianto difensivo originario (longobardo e normanno) e sull’intervento federiciano.

 

Attuale ingresso al Castello, situato nella cortina meridionale, in corrispondenza del corpo allungato, aggiunto al circuito murario, terminante con il bastione a mandorla rivolto con la punta verso la città, il progetto di questo bastione è attribuito all'architetto Francesco di Giorgio Martini.

 

Per saperne di più su Monte Sant'Angelo vedi anche: http://www.garganonline.net/montesangelo.html

Copyright  ©2005 Stefania Mola


bibliografia | mappa del sito | recensioni |